VIAREGGIO

Impastato tra sabbia e

acqua di mare

il mio colore è il colore del lavarone

la mia voce è il vento di Maestrale

Chi mi offende

divento Libeccio

Gli amici per me sono le belle giornate di primavera, 

il salmastro mi tempera

non mi corrode

... giudicate voi.

Trento Libero Quilghini